Istruzioni e domande frequenti

La coppa dei bruchi contiene bruchi di farfalla Painted Lady .

Le ragioni per le farfalle Painted Lady sono:

  • La dama dipinta è una farfalla nativa dell’Europa.
  • La farfalla Painted Lady è particolarmente colorata e bella da vedere.
  • La farfalla Painted Lady è facile da allevare. e quindi particolarmente adatto all’educazione dei bambini.

Facendo crescere i bruchi fino a farli diventare farfalle, i bambini imparano a conoscere lo sviluppo e la metamorfosi delle farfalle. I kit di allevamento non sono adatti solo ai bambini, ma anche agli adulti, ad esempio nelle unità terapeutiche o di cura.

Cari insegnanti,

Sta cercando un progetto entusiasmante per la sua classe o per l’intera scuola?

Insieme, potrete assistere da vicino alla metamorfosi di un bruco in farfalla nel corso di tre o quattro settimane scolastiche. Le farfalle sono particolarmente adatte a questo scopo, in quanto sono molto popolari tra i bambini e difficilmente vengono associate alla paura. Allo stesso tempo, sono relativamente resistenti allo stress e possono “vivere” nella sua classe per diverse settimane.

Con questo progetto, i bambini non solo imparano il tema degli ‘insetti’ nel loro curriculum, ma devono anche assumersi la responsabilità degli animali. La loro assistenza è semplice e funziona secondo il principio “meno è meglio”.

Per un’alta percentuale di successo nell’allevamento dei bruchi, questi non devono essere rimossi dal loro contenitore e devono essere collocati in una posizione ombreggiata. Questo impedisce ai batteri di entrare e ai bruchi di seccarsi. Come pupe, vengono poi trasferite in una gabbia per farfalle. Una volta che le farfalle si sono schiuse, possono rimanere qui per altri 3-5 giorni con frutta fresca. Il progetto si conclude con il rilascio delle farfalle con il bel tempo.

Acquistando i suoi bruchi su buy-butterflies.com, le forniamo anche materiale didattico gratuito per rendere attraente e varia un’intera unità di lezione.

Il materiale comprende fogli di lavoro e schede di conoscenza sui temi della struttura del corpo, dell’alimentazione, della metamorfosi, dei nemici, della crescita e della distinzione tra farfalle diurne e notturne.

Inoltre, c’è del materiale chiaro alla lavagna sulla struttura del corpo e sulla metamorfosi della farfalla cardo, oltre a offerte interdisciplinari per la musica e l’arte.

Raccomandazione per la data di spedizione: scelga una data immediatamente successiva alle vacanze, ma almeno 4 settimane prima delle vacanze successive.

L’allevamento dei bruchi è consigliato per il periodo che va dall’inizio di aprile alla fine di settembre.

Se i bruchi vengono utilizzati nell’ambito di un progetto scolastico, consigliamo di programmare la spedizione dei bruchi direttamente dopo le vacanze, altrimenti almeno quattro settimane prima delle vacanze successive. Questo aiuta a garantire che le farfalle si schiudano prima delle vacanze. In questo modo i bambini possono sperimentare il pieno sviluppo della farfalla.

Se avete bisogno dei bruchi in una certa data, dovreste preordinarli. Effettuare l’ordine , è possibile scegliere la data esatta.

I tempi di consegna sono di 1-2 giorni lavorativi per gli indirizzi di consegna in Germania.

Per le spedizioni in altri Paesi dell’UE e in Svizzera, i tempi di consegna vanno da 2 a 5 giorni lavorativi. Per ricevere i bruchi prima del fine settimana, vi consigliamo di scegliere il lunedì come data di spedizione. Ulteriori informazioni sulla durata dei tempi di spedizione specifici per ogni Paese sono disponibili qui.

Se i tempi di arrivo sono importanti, si consiglia di scegliere una data di spedizione anticipata, idealmente circa una settimana prima, per garantire che i bruchi arrivino in tempo. Spediamo bruchi relativamente piccoli. Non importa se si usano i bruchi con una settimana di ritardo, saranno ancora buoni.

È possibile modificare la data di spedizione facendo clic su “Il mio account” > “Ordini” > “Modifica” > “Modifica” > Selezionare una nuova data di spedizione > “Aggiorna”.

Il termine ultimo per accettare le modifiche è fissato alle 18.00 della sera precedente la spedizione. Anche se la data di spedizione potrebbe essere un lunedì, è possibile inviare le modifiche fino alle 18:00 di domenica.

I bruchi possono essere regalati, ad esempio per un compleanno.

Al momento dell’ordine, selezionare “Spedire a un altro indirizzo?” per specificare un indirizzo di consegna diverso.
Quindi, scegliete correttamente la data di spedizione. Si consiglia di scegliere la data di spedizione almeno una settimana prima dell’occasione.
Assicuratevi che il pacco possa essere ricevuto personalmente.

Dopo la spedizione dell’ordine, sarete informati via e-mail dal fornitore del servizio di spedizione che vi offrirà diverse opzioni di consegna, in modo che possiate scegliere di adattare le vostre specifiche di consegna.

Non preoccupatevi, il prezzo delle farfalle non sarà indicato sul vostro pacchetto regalo di farfalle.

Sì, non appena prepariamo l’ordine per la spedizione, riceverete una notifica via e-mail (di solito un giorno prima della data di spedizione desiderata). Prima della consegna, riceverete un’altra e-mail dal nostro spedizioniere con le opzioni di consegna (di solito la sera della data di spedizione selezionata).

Vi offriamo un voucher gratuito da stampare.

Fare clic sul pulsante sottostante per accedere al voucher.

Riceverete i bruchi in una coppa per bruchi con il cibo necessario, attaccato sul fondo della coppa.Riceverete la coppa per bruchi in una scatola per la spedizione.

I bruchi rimangono nella coppa finché le pupe non si sono indurite.

Sì, inviamo la Coppa dei bruchi e l’Habitat delle farfalle in un unico pacchetto.

Preferisce che l’habitat e il contenitore con i bruchi vivi le vengano consegnati separatamente? Non è un problema! Nel nostro negozio è possibile acquistare i prodotti desiderati separatamente e nella quantità desiderata. È inoltre possibile effettuare ordini separati per ogni data di spedizione preferita.

Gli acquisti a credito sono richiesti soprattutto da istituzioni pubbliche come scuole e asili. Pertanto, offriamo l’opzione Pagamento con fattura solo per le istituzioni pubbliche in Austria, Germania e Svizzera. Questo metodo di pagamento viene mostrato solo ai clienti abituali che hanno effettuato il login. È possibile accedere tramite Il mio account.

È inoltre possibile pagare con fattura tramite Klarna.

Selezionare il metodo di pagamento durante il checkout.

Qualunque sia il pagamento scelto, non appena l’ordine sarà stato preparato per la spedizione, riceverete un’e-mail di fattura da parte nostra.

Per il pagamento tramite fattura da parte di “Istituzioni pubbliche”, si prega di trasferire l’importo della fattura ai dettagli del conto indicati nel piè di pagina della fattura.

Se si paga su fattura tramite Klarna, si prega di seguire le loro istruzioni di pagamento.

Se non si completa il processo di pagamento (trasmissione a PayPal o Klarna), il processo di pagamento verrà annullato. Riceverete quindi un’e-mail di conferma della cancellazione dell’ordine.

Ora avete la possibilità di pagare il vostro ordine tramite bonifico bancario. È anche possibile effettuare un nuovo ordine.

Potete vedere se il vostro ordine è stato ricevuto e pagato nel vostro conto cliente. Per farlo, andare su “ Il mio account ” > “Ordini”.

Per vostra informazione, affinché possiamo spedire il vostro ordine, esso deve essere indicato come “In lavorazione”.

Riceverete un’e-mail con la fattura non appena avremo trasmesso l’ordine al nostro fornitore di servizi di spedizione (oggetto: “Fattura e conferma di spedizione”). La fattura si trova anche nel vostro conto cliente, alla voce “Il mio conto” > “Ordini”.

Offriamo i bruchi di farfalla Painted Lady in due diverse dimensioni di coppa.

La coppa grande contiene 5-7 bruchi e la coppa piccola 1-2 bruchi.

Il vantaggio della tazza grande è un buon rapporto qualità-prezzo. Con la tazza piccola è possibile dare a ogni bambino la propria tazza. In questo modo, ogni bambino si assume la responsabilità del proprio bruco. Grazie alle dimensioni della tazza, i bambini sono ancora più vicini ai bruchi. Gli studenti possono concentrarsi su alcuni bruchi e seguirne meglio e più dettagliatamente lo sviluppo.

La maggior parte dei nostri clienti preferisce bruchi piccoli per osservare lo sviluppo il più a lungo possibile. Ecco perché ci sforziamo di inviare bruchi giovani.

Se desiderate bruchi più grandi e più vecchi, comunicatecelo nel campo dei commenti durante l’acquisto, scrivendo “W1 bruchi grandi”. Quindi vi inviamo bruchi che hanno poco più di una settimana.

I bruchi più grandi sono un’ottima opzione per le scuole e gli asili, soprattutto quando mancano solo 2-3 settimane alle vacanze.

Offriamo due diverse dimensioni di Butterfly Habitat, una piccola e una grande.

  • L’Habitat più piccolo misura 30 x 30 x 30 cm.
  • L’Habitat più grande misura 40 x 40 x 60 cm.

Il piccolo Habitat (30 x 30 x 30 cm) è perfettamente sufficiente alle farfalle per schiudersi dalla crisalide e poi volare in natura.

Nell’Habitat grande (40 x 40 x 60 cm) si possono collocare anche piante in vaso o fiori in vaso.

  • In offerta! Kit per l'allevamento delle farfalle - Include 2 tazze con 5-7 bruchi vivi ciascuna e un grande habitat.

    Kit per l’allevamento delle farfalle – Include 2 tazze con 5-7 bruchi vivi e un grande habitat.

    Il prezzo originale era: 69,99 €.Il prezzo attuale è: 49,99 €.
    Aggiungi al carrello

Scopra le caratteristiche principali dei nostri habitat per le farfalle

Scopra l’affascinante mondo della riproduzione delle farfalle con il nostro habitat per farfalle di alta qualità! È stato progettato appositamente per condurre il suo allevamento di farfalle al successo e offre una serie di funzioni utili.

La robusta cerniera bidirezionale consente una facile apertura in qualsiasi dimensione, in modo da poter aggiungere o rimuovere gli animali da riproduzione, integrare le piante alimentari o pulire il contenitore con il pieno controllo del suo ambiente di farfalle.

Il nostro habitat per farfalle di piccole dimensioni è perfetto per l’uso mobile e convince per la sua struttura salvaspazio. Ideale per i viaggi o quando ha poco spazio a disposizione.

L’habitat per farfalle di grandi dimensioni offre un ampio spazio alle sue farfalle per volare e dispiegarsi. Inoltre, consente di aggiungere piante ospiti e nettarifere, creando un ambiente vario e naturale.

Le cinque superfici a rete assicurano una sana circolazione dell’aria, mentre la superficie in vinile trasparente le permette di vedere chiaramente l’interno. In questo modo, potrà osservare da vicino le sue farfalle durante il loro affascinante processo di sviluppo.

Il nostro habitat per farfalle è durevole e riutilizzabile, risparmiando risorse. Si ripiega senza fatica ed è perfetto per la conservazione, la spedizione e il trasporto durante i viaggi, nelle scuole, negli asili e nelle esposizioni.

L’igiene è di estrema importanza per noi, ed è per questo che l’habitat per farfalle è facile da pulire, garantendo un ambiente ottimale per le sue farfalle. La rete fine impedisce ai parassiti di entrare, mentre il tessuto resistente all’acqua crea un ambiente perfetto per la riproduzione delle farfalle.

Grazie ai pratici passanti per il trasporto, può appendere l’habitat in modo flessibile o fissarlo al suolo a seconda delle necessità. È resistente, conveniente e adatto anche ad altri insetti.

Si immerga nell’affascinante mondo dell’allevamento di insetti con questo fantastico habitat per farfalle – il suo compagno affidabile per un allevamento di farfalle di successo e stimolante! Acquisti subito il suo habitat per farfalle e sperimenti la meravigliosa metamorfosi delle sue farfalle!

Un kit per l’allevamento delle farfalle contiene tutto il necessario per allevare e curare le farfalle. Il kit è pensato per i bambini, ma può essere utilizzato anche dagli adulti.

Il kit comprende un retino per farfalle, cibo e un’istruzione che descrive il ciclo di vita delle farfalle. I bambini possono osservare i bruchi trasformarsi in pupe e poi emergere in farfalle.

Il kit per la riproduzione delle farfalle è uno strumento educativo che può essere utilizzato nelle scuole materne e nelle scuole per insegnare agli studenti gli animali e i cicli vitali.

I kit per la riproduzione delle farfalle sono un ottimo modo per introdurre i bambini al mondo della scienza. Offrono ore di divertimento e insegnano ai bambini la natura.

Il vantaggio di possedere un kit per l’allevamento delle farfalle è il suo valore educativo: insegna il ciclo di vita delle farfalle ed è un ottimo modo per introdurre i bambini alla biologia.

Come coltivatori di farfalle, beneficiamo della natura incontaminata. Siamo felici di dare il nostro contributo alla conservazione delle risorse.

Le nostre reti sono riutilizzabili e di alta qualità.

Tutti i materiali necessari per la spedizione e l’allevamento sono riutilizzabili o riciclabili. :

  • Le tazze e i coperchi possono essere riutilizzati come vasi da fiori. Feci e cibo rimangono nei rifiuti organici.
  • Un Habitat può essere ricavato dalla scatola di spedizione.
  • La carta da pacchi è adatta come sottofondo per proteggere i mobili.

Spedizione è neutrale dal punto di vista delle emissioni di CO2 con il nostro fornitore di servizi di spedizione.

Su buy-butterflies.com, offriamo consapevolmente solo materiali online, che comprendono istruzioni e risorse di apprendimento. Questa decisione emerge da una meticolosa considerazione di fattori che rispondono sia alle esigenze della nostra base di clienti che ai nostri obiettivi aziendali:

Familiarità ed efficienza per i clienti: I nostri clienti fedeli conoscono già bene i nostri prodotti. Fornendo esclusivamente materiali online, consentiamo un accesso rapido e diretto alle informazioni cruciali, eliminando i ritardi associati alla spedizione fisica. In questo modo si evita anche di sovraccaricare i clienti abituali con materiali non necessari.

Risorse online per la risoluzione dei problemi: Forniamo risorse online complete per risolvere domande o incertezze. Queste risorse dinamiche sono costantemente aggiornate, per garantire ai clienti l’accesso alle informazioni più recenti, facilitando soluzioni efficaci e tempestive.

Materiale didattico di alta qualità per i bambini: I nostri ampi materiali didattici per i bambini della scuola materna ed elementare sono studiati su misura per soddisfare sia gli studenti della scuola materna che gli alunni delle classi da 1 a 4. Questa esperienza di apprendimento online diversificata supporta le esigenze uniche dei giovani studenti.

Versatilità multilingue: Per soddisfare le diverse esigenze della nostra clientela internazionale, i nostri materiali sono disponibili in tedesco, francese e inglese. Questa varietà linguistica amplia la portata dei nostri clienti e contribuisce all’efficienza dei costi per i nostri set di allevamento.

Responsabilità ambientale ed efficienza dei costi: La nostra attenzione ai materiali digitali non solo è in linea con la responsabilità ambientale, ma riduce anche la necessità di stampa fisica e di spedizione. Questo riduce al minimo l’impatto ambientale e ci permette di mantenere prezzi competitivi per i nostri set di allevamento.

Qualità e adattabilità: La nostra piattaforma online garantisce un accesso costante a materiali attuali e di alta qualità. Possiamo adattare continuamente i contenuti per soddisfare le esigenze dei clienti in continua evoluzione. Inoltre, la piattaforma incoraggia lo scambio di esperienze di allevamento, favorendo una comunità interattiva con interessi comuni.

È importante notare che tutti i nostri materiali online sono disponibili in formato PDF. I clienti possono scaricare e stampare le risorse quando ne hanno bisogno, consentendo l’uso fisico senza aspettare le versioni stampate.

In sintesi, la nostra enfasi esclusiva sui materiali digitali riflette un approccio efficiente, attento all’ambiente e incentrato sul cliente. Questo crea uno scenario reciprocamente vantaggioso, in cui i clienti accedono a risorse superiori, mentre noi riduciamo l’impatto ambientale e offriamo prezzi competitivi con una garanzia di prezzo basso.

La farfalla dipinta, una farfalla originaria di tutta l’Europa, vola tipicamente in Europa da aprile alla fine di settembre e, negli anni più caldi, anche fino a ottobre.

Per garantire che le sue farfalle adulte possano volare con il caldo, le consigliamo di iniziare il suo progetto di farfalle in modo tempestivo, poiché l’allevamento delle farfalle richiede circa 3-4 settimane. Ha la possibilità di selezionare una data di spedizione successiva durante il processo di acquisto. Tuttavia, tenga presente che questo potrebbe comportare l’impossibilità per le farfalle di volare a causa delle basse temperature della sua località. In tal caso, purtroppo dovrà saltare il rilascio delle farfalle nel suo progetto. Le chiediamo gentilmente di tenerne conto al momento dell’acquisto.

Per un rilascio di successo delle farfalle, è necessaria una giornata calda con almeno 17°C e sole.

Le nostre date di spedizione sono flessibili e includono opzioni successive. Spediamo i nostri kit per la riproduzione delle farfalle in tutta Europa. Nei Paesi meridionali come l’Italia, la Spagna e il Portogallo, dove la farfalla painted lady è attiva e vola più a lungo a causa delle condizioni generalmente più calde, può scegliere una data di spedizione successiva. Nei Paesi dell’UE settentrionale, in genere consigliamo una data di spedizione anticipata. La decisione di quando iniziare il suo progetto di farfalle spetta a lei e deve basarsi sulla sua posizione e sulle previsioni meteo attuali.

Se le condizioni meteorologiche sfavorevoli impediscono il rilascio delle farfalle, può curare e nutrire le farfalle nel loro habitat a temperatura ambiente per altre 3 o 4 settimane.

Non vendiamo uova di farfalla o pupe di farfalla. pupe.

Quando si acquistano bruchi di farfalla, questi si trasformano in pupe dopo poco tempo. Dopo l’accoppiamento, le farfalle depongono le uova desiderate.

In questo modo riceverete le uova o le pupe di farfalla.

  • Kit per la scuola di allevamento delle farfalle - Include 33 tazze ciascuna con 1-2 bruchi vivi e un grande habitat.

    Kit per la scuola di riproduzione delle farfalle – Include 33 tazze con 1-2 bruchi vivi e un grande habitat.

    199,00 €
    Aggiungi al carrello
  • Kit di ricarica per l'allevamento delle farfalle nella scuola - Include 33 tazze ciascuna con 1-2 bruchi vivi

    Kit di ricarica per l’allevamento delle farfalle – Include 33 tazze con 1-2 bruchi vivi ciascuna.

    189,00 €
    Aggiungi al carrello

Grazie per il vostro interesse! È possibile acquistare i bruchi tramite il seguente pulsante:

Seguire le istruzioni riportate di seguito.

Attenzione: Non adatto a bambini di età inferiore a 3 anni. Rischio di soffocamento.

Bruco

  • Conservare la tazza con i bruchi di farfalla a temperatura ambiente. Evitare la luce diretta del sole!
  • Se si nota della condensa all’interno della tazza, aprire il coperchio finché le gocce d’acqua non scompaiono. L’acqua di condensa non è un problema se i bruchi sono in fase di impupamento.
  • Non toccate il cibo o il bruco. Se necessario, utilizzare un pennello o un cucchiaio.

Pupa

  • Circa 2 settimane dopo l’arrivo, i bruchi inizieranno ad appendersi a testa in giù sul tovagliolo di carta o sul coperchio per impuparsi.
  • Si prega di non disturbarli durante questa fase. Lasciare asciugare le pupe. La polimerizzazione richiede 2 giorni.
  • Successivamente, rimuova il coperchio e appenda il tovagliolo di carta contenente le pupe all’interno dell’habitat per farfalle, se utilizza una tazza grande con 5-7 bruchi (vedere il punto 1 nell’immagine sottostante). Per facilitare la manipolazione, può anche posizionare il tovagliolo di carta con le pupe sul pavimento dell’Habitat per farfalle (vedere il punto 2 nella foto qui sotto). Per le tazze piccole con 1 o 2 bruchi, collochi il coperchio con un tovagliolo di carta tra il coperchio e le pupe sul fondo del Butterfly Habitat vicino ad un lato della rete (veda il punto 3 nella foto qui sotto).
  • Rimuovere accuratamente il tessuto di seta intorno alle pupe con un pennello o con le dita per consentire la schiusa delle farfalle.
  • Se una pupa si stacca dal tovagliolo di carta o dal coperchio, la metta con cautela sul pavimento dell’Habitat per farfalle (veda il punto 4 nella foto qui sotto).
Per collocare una pupa di farfalla in un habitat per farfalle, la appenda o la deponga vicino al lato della rete utilizzando un tovagliolo di carta.
Per collocare una pupa di farfalla in un habitat per farfalle, la appenda o la deponga vicino al lato della rete utilizzando un tovagliolo di carta.

Farfalla

  • La farfalla Painted Lady si schiude circa 10 giorni dopo l’impupamento. Subito dopo la schiusa, le ali sono accartocciate e morbide.
  • In questa fase, la farfalla si arrampica fino a un punto da cui è in grado di sollevare le ali. Poco dopo, la farfalla Painted Lady espelle un liquido rosso (meconio). Dopo un giorno, le ali vengono asciugate. Ora possono iniziare i primi tentativi di volo.
  • Nutrite le farfalle con frutti succosi come anguria o arance. In alternativa, mescolare una soluzione di acqua e zucchero al 10% in una tazza. Mettere 9 cucchiai d’acqua in una tazza e mescolarla con 1 cucchiaio di zucchero. A questo punto si può prendere un tovagliolo di carta, immergerlo nella soluzione, quindi metterlo su un piatto e posizionarlo nel Butterfly Habitat.
  • Rilasciare le farfalle 3-7 giorni dopo la schiusa. Attendere il bel tempo, si consigliano temperature superiori a 17°C e sole.

Avete domande senza risposta? Potete trovare istruzioni dettagliate e consigli sull’allevamento dei bruchi di farfalla nelle nostre FAQ(https://buy-butterflies.com/faq/).

Acceda comodamente al materiale didattico attraverso il codice QR o il link situato sul coperchio della tazza.

I materiali didattici sono forniti in formato digitale. Riceverà il link al materiale nell’e-mail con oggetto “Fattura e conferma di spedizione” che le invieremo non appena il suo ordine sarà spedito. Il link è incluso anche nella fattura che riceve da noi.

In genere, riceverà il materiale didattico almeno 1-2 giorni prima dell’arrivo dei bruchi. In questo modo avrà il tempo sufficiente per preparare le lezioni e assicurarsi di avere a disposizione tutte le risorse necessarie per sfruttare al meglio il suo progetto.

Il cibo per bruchi nella tazza è sufficiente per un massimo di 7 bruchi. Se ci sono più di 7 bruchi nella sua tazza, le consigliamo di usare la spazzola per posizionare i bruchi in più su un’ortica o un cardo subito dopo aver ricevuto la consegna, in modo che rimangano 7 bruchi in ogni tazza.

Può anche allevare i bruchi in più direttamente nell’habitat su un’ortica. Il funzionamento è spiegato qui: Allevare farfalle su un’ortica.

Quando si ricevono i bruchi, questi hanno pochi giorni di vita.

È possibile determinare un’età più precisa utilizzando la seguente tabella.

Basta misurare le dimensioni/lunghezza dei bruchi. Ad esempio, un bruco di 10 mm (=1 cm) dovrebbe avere circa 7 giorni.

Il diagramma mostra la crescita del bruco alla temperatura costante di 24°C. Se le temperature sono più basse, il bruco si sviluppa più lentamente. A una temperatura costante di 18°C, ad esempio, il bruco impiega circa 20 giorni per trasformarsi in crisalide. per trasformarsi in crisalide. Se le temperature sono più alte, il bruco si sviluppa più rapidamente. A 30°C, ad esempio, il bruco impiega solo 7 giorni per svilupparsi completamente.

Con 44 mm, il bruco è completamente sviluppato ed è abbastanza grande da trasformarsi in crisalide.

Come altri animali, i bruchi si fingono morti se vengono disturbati. Lasciare la tazza con il bruco per 1-2 giorni. Noterete subito i primi movimenti.

Un’altra ragione potrebbe essere la temperatura fresca. A temperature inferiori a 17°C, i bruchi vanno in letargo. Conservare i bruchi a temperatura ambiente, per incoraggiare la crescita.

È inoltre importante notare che i bruchi giovani sono relativamente piccoli quando arrivano a casa vostra. A causa delle loro dimensioni, i loro movimenti possono essere difficili da osservare.

A volte i bruchi si rifugiano anche sotto un tessuto di seta che hanno tessuto loro stessi.

Avete aspettato per 2 giorni e ancora non c’è movimento? Provate ad aprire il contenitore e a toccare delicatamente i bruchi con un pennello per verificare la loro reazione.

Si prega di evitare il contatto diretto con le farfalle per garantire il miglior tasso di sopravvivenza possibile.

Quando si maneggia la tazza del bruco, si prega di essere delicati e di evitare di scuoterla. Non aprire il coperchio durante l’impupamento, perché potrebbe introdurre batteri, grassi e sali che potrebbero danneggiare i bruchi.

Aprire il coperchio solo quando le pupe di farfalla si sono completamente sviluppate, a questo punto è possibile trasferirle in l’habitat per farfalle Habitat.

Dopo la schiusa delle farfalle Painted Lady, è possibile rilasciarle in natura aprendo il Butterfly Habitat.

Le farfalle preferiscono temperature comprese tra i 18°C e i 30°C, quindi è meglio mantenere i bruchi a una temperatura costante di 24°C. Le temperature superiori a 40°C devono essere assolutamente evitate.

Inoltre, è importante non collocare la coppa con i bruchi alla luce diretta del sole, poiché ciò può aumentare la temperatura nella coppa, ed evitare forti sbalzi di temperatura.

Evitate le grandi oscillazioni di temperatura e tenete i bruchi lontani da aree come finestre, ventilatori e condizionatori d’aria, perché sono queste le aree che presentano le maggiori oscillazioni.

La spilla da balia viene utilizzata per appendere il tessuto che viene bloccato tra la coppa e il coperchio insieme alle pupe nell’habitat successivo.

Finché i bruchi si trovano in un luogo sicuro, senza luce solare diretta o sbalzi di temperatura, possono essere lasciati soli per un fine settimana o per qualche giorno.

È importante assicurarsi che i bruchi siano curati adeguatamente in condizioni adeguate durante il fine settimana. Se la stanza in cui si trova il contenitore dei bruchi non è soggetta a caldo eccessivo o freddo estremo durante il fine settimana, può lasciare i bruchi all’asilo o a scuola. Tuttavia, si assicuri che il contenitore dei bruchi non sia esposto alla luce diretta del sole o a temperature estreme. Eviti anche di lasciare il contenitore in un’auto calda o fredda.

Se si prevede che la stanza subisca un caldo o un freddo significativo durante il fine settimana, raccomando di portare i bruchi a casa per curarli. Si assicuri di creare le condizioni adeguate per i bruchi, come ad esempio mantenere la temperatura e l’umidità adeguate nel contenitore di allevamento. Eviti che si formi della condensa sulle pareti interne del contenitore, perché potrebbe influire negativamente sui bruchi.

Il coperchio del contenitore per bruchi deve essere aperto solo dopo la formazione delle pupe o per rimuovere la condensa dall’interno del contenitore. Durante lo stadio di bruco, i bruchi hanno bisogno di un contenitore chiuso (con tovagliolo di carta e coperchio) per evitare che il cibo per bruchi sul fondo del contenitore si secchi e diventi immangiabile per i bruchi.

I fori nel coperchio sono abbastanza grandi da fornire aria sufficiente per i bruchi, ma anche abbastanza piccoli da proteggere il cibo dall’essiccazione. È importante tenere il coperchio chiuso per mantenere le condizioni ottimali per la crescita e lo sviluppo dei bruchi.

Sì, i fori sul coperchio sono sufficienti per la circolazione dell’aria. Anche l’aria passa attraverso il tessuto.

Se i fori sono più numerosi o più grandi, il cibo dei bruchi potrebbe seccarsi.

Il tessuto filato dei bruchi nella tazza deve assolutamente rimanere intatto. Serve come protezione ed è fondamentale per il processo di sviluppo naturale delle farfalle. È importante non disturbare i bruchi durante questa fase, poiché il tessuto li protegge durante lo sviluppo e li aiuta a trattenere meglio la fonte di cibo dei bruchi.

Nella foto qui sotto, si possono vedere i fili di seta che il bruco ha tessuto per proteggersi. I fili di seta sono innocui fino allo stadio pupale e possono rimanere nel contenitore.

Il cibo fornito nella coppa per bruchi è sufficiente per lo sviluppo completo di un massimo di 7 bruchi di farfalla.

Tuttavia, se vengono consegnati più di 7 bruchi in una coppa per bruchi, i bruchi aggiuntivi devono essere rimossi dalla coppa con una spazzola e allevati nell’habitat delle farfalle con foglie fresche di ortica.

Se ha 7 o meno bruchi nella sua coppa per bruchi, il cibo fornito è sufficiente per l’intero sviluppo dei bruchi fino alla fase di impupamento.

La tazza del bruco contiene un alimento composto da una miscela ricca di nutrienti di farina di soia tostata, verdure, vitamine, minerali e acqua.

Il cibo dei bruchi non è adatto al consumo umano.

Il cibo ha la consistenza dell’argilla da modellare o della creta e si attacca al fondo della tazza.

Le farfalle sono molto sensibili alla qualità dell’aria e al cibo che mangiano. I seguenti prodotti, tra gli altri, sono tossici per le farfalle:

  • potenti detergenti e disinfettanti,
  • oli essenziali,
  • spray profumati per ambienti e
  • prodotti fitosanitari biologici e chimici.

No. Il cibo è sufficientemente umido per i bruchi.

Ricordate di proteggere i bruchi dalla luce diretta del sole, che può riscaldare la coppa e creare condensa, con conseguente formazione di batteri e malattie.

Se si forma della condensa sulla parete interna della tazza, è necessario aprire il coperchio per assorbire l’acqua con un panno pulito.

Le palline sono escrementi di bruco. Queste escrezioni indicano che i bruchi stanno mangiando e crescendo.

No, il contenitore dei bruchi contiene solo bruchi della farfalla Painted Lady. Tuttavia, è possibile che i bruchi crescano a ritmi diversi e si trovino in fasi diverse di sviluppo. Questo può creare l’impressione che ci siano bruchi di farfalla di varie specie nel contenitore dei bruchi. Tuttavia, questo non è assolutamente il caso.

Le diverse fasi di sviluppo della larva di farfalla sono rappresentate nell’immagine sottostante.


Nell’immagine sottostante, sono rappresentate le diverse fasi di sviluppo della farfalla.

La muta di un bruco di dama dipinta dura in genere da poche ore a un giorno, a seconda dello stadio di sviluppo. Durante questo processo, il bruco si libera della vecchia pelle e forma un nuovo esoscheletro per proteggere il suo corpo in crescita. La durata della muta può essere influenzata da fattori come la temperatura e l’umidità, che possono influire sui ritmi metabolici e di crescita del bruco.

I bruchi sono più sensibili e suscettibili ai cambiamenti dell’ambiente durante la muta. Pertanto, non disturbateli durante il processo di muta e mantenete stabili le condizioni ambientali. Se volete osservare i bruchi, siate pazienti e cercate i segni dell’avvicinarsi della muta, come ad esempio un cambiamento nel colore o nella forma della pelle del bruco.

No, è meglio non aprire il coperchio prima dell’impupamento.

Il cibo nella coppa del bruco viene pesato in modo relativamente preciso e con una certa sicurezza. A volte è difficile distinguere le feci dal cibo artificiale.

Se la pulizia della coppa è troppo accurata, può accadere che ai bruchi venga sottratto del buon cibo, di cui hanno bisogno per svilupparsi completamente.

Inoltre, l’apertura della tazza può introdurre agenti patogeni nell’ambiente.

Il tessuto di seta serve a proteggere i bruchi da potenziali aggressori.

Di tanto in tanto può capitare che uno dei bruchi mangi il tovagliolo di carta. Non c’è da preoccuparsi. I bruchi possono comunque trasformarsi in pupe sul tovagliolo di carta.

Se lo desiderate, potete sostituire l’asciugamano di carta con uno nuovo.

L’asciugamano di carta si trova solo nel tazza grande con 5-7 bruchi per tazza. Nel un bicchierino con 1-2 bruchi per bicchierino, non c’è bisogno di un tovagliolo di carta.

Nella foto qui sotto, è visibile un asciugamano da cucina parzialmente mangiato.

Dopo che i bruchi si sono impupati e le pupe si sono indurite, aspettate almeno 2 giorni prima di trasferirli nel Butterfly Habitat. La crisalide impiega dai 6 ai 14 giorni per schiudersi in farfalla, a seconda della temperatura.

Trasferite le pupe nel Butterfly Habitat 2-4 giorni dopo l’impupamento. A 30°C, le farfalle si schiudono dopo 6 giorni. Trasferendo la farfalla in modo tempestivo, ci si assicura che le farfalle non si schiudano nella coppa dei bruchi.

Le pupe si agitano per difendersi. Se la crisalide agita i quarti posteriori, potrebbe sentirsi disturbata. Potrebbe essere che la crisalide stia facendo il solletico a qualcosa, come il tessuto di seta.

È del tutto normale che la pupa si agiti. L’agitazione può durare fino a 10 minuti. Muovendosi, si può vedere che la pupa è viva.


Nell’immagine qui sotto, il comportamento di agitazione è rappresentato graficamente. Quando la pupa è a terra, come mostrato nell’immagine sottostante, la pupa muove le zampe. Se la pupa è appesa con l’addome attaccato alla superficie, come è tipico, la parte superiore del corpo della farfalla che sta per nascere oscilla avanti e indietro a causa del movimento.

Assicuratevi che le pupe di farfalla siano prive di tessuto di seta prima di inserirle nell’habitat.
Se intorno alla crisalide c’è del tessuto di seta, rimuoverlo con attenzione, usando un pennello o le dita.

Se il tessuto di seta non viene rimosso, può impedire alla farfalla di schiudersi o causare ali deformate. È importante rimuovere il tessuto di seta per consentire alla farfalla di avere il tempo sufficiente per gonfiare le ali e prepararsi al rilascio.

L’immagine qui sotto illustra come la crisalide debba essere accuratamente liberata dai fili di seta o dai resti di cibo utilizzando una spazzola.

L’immagine in alto a destra mostra come dovrebbe apparire idealmente la crisalide. La pelle dell’ultima muta, che rimane appesa all’addome e appare nera, è innocua. Poiché le farfalle emergono a testa in giù, è particolarmente importante assicurarsi che questo percorso sia libero da fili di seta.

Nel contenitore per bruchi 5-7, le pupe sono attaccate al tovagliolo di carta tra il coperchio e il contenitore per bruchi. Per trasferirle, togliete il coperchio e appendete il tovagliolo di carta con le pupe nel Butterfly Habitat. La spilla di sicurezza in dotazione può essere utilizzata per fissarla in posizione.

È importante notare che solo le pupe del tazza grande con 5-7 bruchi deve essere appeso al tovagliolo di carta (vedi foto sopra). Le pupe della tazza piccola con 1-2 bruchi devono essere collocati a terra nel Butterfly Habitat, utilizzando il coperchio e un tovagliolo di carta come base per la schiusa (vedi foto sotto).

Nota: le farfalle adulte hanno zampe diverse e non sono più in grado di aggrapparsi a superfici piatte (come vetro o plastica) come quando erano bruchi. Per questo motivo, è importante lasciare che le farfalle si schiudano su un tovagliolo di carta vicino al lato della rete dell’Habitat, in modo che possano camminare e avere una superficie su cui arrampicarsi mentre si asciugano ed espandono le ali.

Non si preoccupi, è abbastanza semplice, ma potrebbe richiedere un po’ di pratica. Ecco i passaggi per dispiegare e piegare gli habitat per farfalle piccoli e grandi:

Dispiegare l’habitat delle farfalle:

Estragga con cura l’habitat per farfalle dalla confezione e lo dispieghi delicatamente.

Per l’habitat delle farfalle piccole: Apra la confezione e dispieghi le due superfici. Tenga l’habitat con entrambe le mani e lo allarghi come un ventaglio. Tiri delicatamente i lati fino a quando l’habitat non sarà completamente dispiegato. Si assicuri che le superfici della rete e del vinile siano lisce per offrire un habitat ottimale alle farfalle.

Per l’habitat per farfalle grande: Per prima cosa, rilasci il cappio, se è stato utilizzato durante la piegatura. Tenga il pacchetto con entrambe le mani e lo allarghi come un ventaglio. Tiri delicatamente i lati fino a quando l’habitat non sarà completamente dispiegato.

Piegare l’habitat delle farfalle:

Per il piccolo habitat delle farfalle: Basta piegare le superfici in eccesso della rete verso l’interno e unire le due superfici. Ora l’habitat è pronto per essere conservato.

Per l’habitat per farfalle grande: Per prima cosa, pieghi il bordo anteriore tra la cerniera e il vinile verso l’interno. Poi, ripieghi il materiale in eccesso e avvicini le due superfici. Tenga l’habitat in basso con il cappio nella mano sinistra e, con la mano destra, porti il bordo superiore nella mano sinistra. Ora pieghi il tutto a ventaglio e lo fissi con il cappio. In questo modo si crea un pacchetto ordinato e facile da riporre.

Con un po’ di pratica, diventerà rapidamente un professionista nel dispiegare e piegare l’habitat delle farfalle. L’habitat diventerà uno strumento pratico e utile per la riproduzione e l’osservazione delle farfalle. Godetevi l’affascinante mondo delle farfalle e sperimentate da vicino la loro metamorfosi unica!


Nel video seguente (dal minuto 1:20 in poi), viene mostrato come allestire l’habitat e ripiegarlo in forma salvaspazio dopo il progetto delle farfalle.

Per allestire l’habitat per farfalle in modo ottimale, consigliamo di posizionarlo in un’area ben ventilata e protetta dalla luce diretta del sole e dai venti forti. Si assicuri che l’habitat sia stabile e fissato saldamente per evitare che si ribalti.

Tenga presente che non deve utilizzare il lato della finestra come pavimento per l’habitat delle farfalle. Le farfalle potrebbero avere difficoltà a camminare sulla superficie liscia del vinile e potrebbero non trovare la strada verso il lato della rete per gonfiare le ali.

Suggeriamo di utilizzare il lato della finestra (in vinile) rivolto verso l’alto e di posizionare l’habitat in posizione orizzontale.

Seguendo questi consigli, creerà un ambiente ideale per le sue farfalle, favorendo il loro benessere e il loro sviluppo positivo.

I bruchi possono strisciare su superfici lisce come le pareti della tazza. Le otto zampe addominali funzionano come ventose e permettono loro di farlo.

Tuttavia, le farfalle adulte non possiedono queste zampe e non sono in grado di camminare superfici lisce.

Può accadere che una crisalide cada sul fondo della coppa e vi si indurisca.
Lasciare indurire le pupe per 2 giorni. Ora è possibile raccogliere le pupe cadute con un cucchiaio, ad esempio.

Rimuovere quindi il tessuto di seta, il cibo e gli escrementi attaccati alla pupa. Posizionate quindi la pupa su un tovagliolo di carta sul pavimento dell’habitat, vicino al lato della rete dell’habitat.

Le farfalle appena nate non possono arrampicarsi sul lato liscio della finestra, quindi è consigliabile posizionare la pupa a circa 1 cm di distanza dal lato della rete.

Inoltre, le farfalle possono sentirsi a disagio se un’altra crisalide è troppo vicina, quindi è consigliabile mantenere una distanza di sicurezza di almeno 1 cm tra le pupe.

I bruchi possono svilupparsi a ritmi diversi.

Se si verifica un ritardo, si possono mettere le pupe indurite nell’Habitat come descritto sopra e stendere un nuovo tovagliolo di carta tra il coperchio e il contenitore dei bruchi. In questo modo il bruco “lento” avrà la possibilità di impuparsi sul tovagliolo di carta in un secondo momento.

Se il bruco non si impupa nella coppa, è meglio rilasciarlo all’esterno, preferibilmente su una foglia di ortica o di cardo, oppure metterlo nel Habitat per farfalle e alimentarlo con foglie fresche di ortica o di cardo.

Circa 24 ore prima della schiusa della farfalla, le pupe diventano scure.

Poco prima che la farfalla si schiuda, i colori delle ali diventano visibili attraverso il sottile guscio della crisalide. Per chiarimenti, faccia riferimento all’immagine qui sotto.

È possibile osservare La farfalla si schiude in qualsiasi momento!

A tal fine, aprite l’Habitat e posizionatelo un po’ più in alto, in modo che i bambini possano vedere il soffitto. Non preoccupatevi, le farfalle non volano fuori dall’habitat subito dopo la schiusa. Solo dopo che le ali si sono indurite (circa 24 ore) la farfalla è pronta a volare.

Ogni bambino può osservare a turno per 10 minuti e dare l’allarme non appena una farfalla inizia a schiudersi, in modo che tutti possano vederla schiudersi.

Se vi siete persi la schiusa delle farfalle dalla crisalide, potete guardare il video qui sotto che mostra il processo in tempo reale.

Una volta uscita dalla crisalide, la farfalla ha solo pochi minuti per arrampicarsi, distendere le ali bagnate e pompare l’emolinfa (il sangue degli insetti) al loro interno per espandersi e irrigidirsi. Dopodiché, ci vuole un po’ di tempo prima che le ali si asciughino e diventino rigide.

Se questo processo viene disturbato, le ali possono seccarsi prima ancora che la farfalla abbia avuto il tempo di gonfiarle.

Per aumentare le probabilità di successo, è importante prestare attenzione a quanto segue:

  • Assicuratevi di rimuovere tutto il tessuto di seta intorno alle pupe.
  • Posizionare le pupe sul pavimento dell’habitat, lasciando almeno 1 cm circa tra l’una e l’altra e il lato della parete di rete.
  • Mantenere le farfalle a temperature comprese tra 17°C e 30°C. Se l’aria è secca, nebulizzare leggermente le pupe con acqua una volta al giorno.
  • Evitare rapidi sbalzi di temperatura, come quelli causati dalla luce diretta del sole, che possono creare condensa all’interno della coppa e portare alla formazione di muffe, che possono far ammalare i bruchi. Tenete i bruchi in un luogo ombreggiato.
  • Ridurre al minimo il rischio di introdurre batteri e virus mantenendo l’ambiente il più sterile possibile. Evitate di aprire la coppa prematuramente o di allevare i bruchi su piante raccolte in natura.

Purtroppo, la farfalla con ali deformate non sarà in grado di volare e di sopravvivere in natura. In questo caso, è meglio sottoporre la farfalla a eutanasia umana. È possibile liberare la farfalla mettendola in freezer per 10 minuti. In alternativa, potete posizionare discretamente la farfalla su un fiore e lasciarla alle leggi della natura.

Le macchie rosse indicano la presenza di meconio, un’escrezione naturale delle farfalle che è innocua.

Per proteggere i mobili dal meconio, è consigliabile stendere un giornale o uno strato protettivo simile sotto l’habitat.

Nell’immagine qui sotto, si vede come una farfalla appena schiusa abbia escreto meconio (macchia rossa) sul tovagliolo di carta poco dopo essere emersa.

Subito dopo la schiusa, la proboscide della farfalla si divide in due parti. Ci vogliono circa 2 o 3 giorni perché le due parti a forma di “C” si uniscano e formino una forma tubolare. Una volta trovato il cibo, le farfalle iniziano a nutrirsi per la prima volta utilizzando la loro proboscide completamente sviluppata.

Nella foto qui sotto, viene fotografata la proboscide di una farfalla. Ad un esame ravvicinato, si può notare che la proboscide è formata da due pezzi a forma di C.

L’habitat per farfalle non è adatto per ospitare a lungo le farfalle Painted Lady.

È meglio rilasciarli in natura entro 3-7 giorni dalla schiusa. Per garantire il successo del volo, le farfalle devono essere liberate quando il clima è caldo (almeno 17°C) e soleggiato.

Se il tempo non è adatto, è possibile fornire alle farfalle una soluzione di acqua e zucchero mescolando 1 parte di zucchero e 9 parti di acqua. Immergere un tovagliolo di carta nella miscela e metterlo su un piatto nel Butterfly Habitat.

In alternativa, potete mescolare la soluzione in una ciotola e offrirla alle farfalle facendo attenzione a non creare una “pozzanghera” in cui la farfalla potrebbe annegare.

Ricordate di sostituire la fonte di cibo dopo 2 giorni per evitare la formazione di muffe.

Inoltre, è importante notare che le farfalle hanno difficoltà a camminare o ad arrampicarsi su superfici lisce come la porcellana, il vetro o il metallo, quindi può essere utile posizionare una superficie strutturata come un tovagliolo di carta su queste superfici per aiutarle.

Può essere necessario un permesso per rilasciare le farfalle al fine di proteggere e gestire gli ecosistemi locali. Il rilascio di specie di farfalle non autoctone in un’area può alterare l’equilibrio dell’ecosistema e potenzialmente danneggiare le specie autoctone. È quindi importante ottenere un’autorizzazione per garantire che il rilascio di farfalle avvenga in modo responsabile e controllato.

Per richiedere l’autorizzazione all’autorità ambientale locale, potete inviare un’e-mail con le seguenti informazioni:

“Gentile signore o signora,

Vorremmo liberare le nostre farfalle [number] su [date and time] a [place].
Le farfalle sono farfalle Painted Lady (Vanessa cardui), originarie di quest’area (nessuna raccolta sul campo).

Vorrei chiedere il permesso di realizzare questo progetto.

Cordiali saluti,
[Your name]“

In alcuni casi, l’autorità può richiedere un documento di qualità all’allevatore. In questo caso, può inoltrare la seguente pagina all’autorità: Documento di qualità per il rilascio di farfalle Painted Lady coltivate in natura

Se non si prevede di rilasciare le farfalle in natura, non è necessario un permesso. È possibile tenere le farfalle nell’habitat senza rilasciarle. .

Aprite il Butterfly Habitat all’aperto con l’apertura rivolta verso il sole.

Le farfalle sono più attive e in grado di volare durante il giorno quando il sole splende e la temperatura è superiore a 21°C.

Dopo aver aperto l’Habitat, le farfalle possono volare un po’ per orientarsi prima di iniziare a cercare il nettare. Spesso visitano i fiori vicini e, spostandosi da un fiore all’altro, contribuiscono all’impollinazione.

Se la temperatura è compresa tra 17 e 21°C, le farfalle potrebbero non prendere immediatamente il volo. Questa escursione termica è un buon momento per fotografare le farfalle.

Se la temperatura è inferiore a 17°C, o se c’è pioggia o vento forte, è meglio aspettare a liberare le farfalle finché il tempo non migliora. Nel frattempo, è possibile nutrirli fino a quando le condizioni non saranno più adatte al volo.

Se non siete sicuri che le farfalle siano pronte a volare, potete aprire l’Habitat in una giornata di sole e vedere se vogliono uscire. Se preferiscono stare all’interno, potete metterli in un luogo riparato, ad esempio su un fiore, finché la temperatura non si riscalda.

In caso di maltempo, è meglio coprire l’Habitat con un panno scuro e metterlo in una stanza fresca. In questo modo si elimina lo stimolo al volo e alla riproduzione e le farfalle saranno meno attive, conservando l’energia e risparmiando le ali per i futuri voli in natura.

La rete ha un design a maglie sottili per impedire ai predatori, come le vespe di 6 mm, di raggiungere le farfalle.

La rete a maglie sottili del Butterfly Habitat consente di osservare le farfalle proteggendole da potenziali predatori. Tuttavia, la visione delle farfalle può essere limitata a causa delle dimensioni delle maglie. È ancora possibile osservare bene le farfalle attraverso la finestra dell’Habitat.

Per pulire a fondo l’habitat e rimuovere le macchie più ostinate, le consigliamo il seguente approccio:

Innanzitutto, deve svuotare con cura l’habitat e poi passare delicatamente l’aspirapolvere per rimuovere lo sporco sciolto.

Successivamente, consigliamo di immergere l’habitat in acqua saponata e di lasciarlo in ammollo per circa 24 ore. La soluzione saponosa aiuterà a sciogliere le macchie e lo sporco radicati.

Dopo il tempo di ammollo, tolga l’habitat dall’acqua saponata e lo sciacqui accuratamente con acqua pulita per eliminare tutti i residui di sapone. Si assicuri di sciacquare diligentemente tutti i residui di sapone, perché potrebbero essere dannosi per le farfalle.

Dopo il risciacquo, appenda l’habitat per farfalle in un’area ben ventilata per farlo asciugare. Si assicuri che sia completamente asciutto prima di utilizzarlo nuovamente per le farfalle.

Con questo accurato processo di pulizia, dovrebbe essere in grado di rimuovere efficacemente le macchie rosse (meconio) e altro sporco ostinato, preparando l’habitat in uno stato pulito per le farfalle.

L’habitat per le farfalle è riutilizzabile.

È possibile allevare i bruchi della farfalla della Madonna dipinta sulle foglie di ortica o di cardo, ma occorre tenere presenti alcuni accorgimenti.

L’ortica o il cardo devono essere privi di altri insetti, pesticidi e foglie bagnate.

Si consiglia di collocare la pianta in un vaso o in un contenitore. Se si utilizza il metodo del vaso, fare attenzione a evitare che i bruchi cadano nell’acqua, ad esempio chiudendo l’apertura con del cotone.

Il cibo deve essere cambiato ogni giorno e i bruchi che si trovano sul cibo vecchio devono essere trasferiti con cura sul cibo fresco.

Quando si utilizza il metodo del vaso, assicurarsi che la pianta sia abbastanza grande da ospitare tutti i bruchi: un cardo alto 40 cm può sostenere 1-2 bruchi.

Controllare se i bruchi accettano la pianta ospite e, in caso contrario, riportarli nella coppa dei bruchi e, se necessario, sostituire la pianta.

Tenete presente che le piante non possono essere facilmente sterilizzate e che i virus o i batteri presenti sulla pianta possono far ammalare i bruchi e ridurre la percentuale di successo. Per questo motivo, consigliamo agli allevatori di farfalle inesperti di iniziare con solo 1-2 bruchi per la prima prova. Se i bruchi non consumano il cibo offerto, rimangono i bruchi della coppa che probabilmente si svilupperanno come previsto.

Per uno sviluppo e un’osservazione ottimali, si consiglia di collocare il vaso o il contenitore in un habitat per farfalle di grandi dimensioni (40x40x60 cm).

  • In offerta! Kit per l'allevamento delle farfalle - Include 2 tazze con 5-7 bruchi vivi ciascuna e un grande habitat.

    Kit per l’allevamento delle farfalle – Include 2 tazze con 5-7 bruchi vivi e un grande habitat.

    Il prezzo originale era: 69,99 €.Il prezzo attuale è: 49,99 €.
    Aggiungi al carrello

Dopo che i bruchi si sono trasformati in pupe all’interno del Butterfly Habitat, è importante assicurarsi che le pupe siano libere dal tessuto di seta, in modo che le farfalle possano schiudersi senza ostacoli.

Una volta che le farfalle sono emerse, è possibile collocare i fiori nettari nel grande Habitat per farfalle per farle nutrire.

Ci sono alcune differenze fondamentali tra l’allevamento di bruchi con cibo artificiale in una tazza e l’allevamento di bruchi con piante in un Habitat. La tabella seguente illustra queste differenze.

Nutrire i bruchi con cibo artificiale in una tazzaNutrire i bruchi con le piante dell’Habitat
Temperatura consigliataTra 18°C e 30°C.Tra 18°C e 30°C.
Luce solare direttaDa evitare assolutamente → condensa.È buono e aiuta la crescita delle piante.
Sforzo di manutenzione allo stadio di brucoI bruchi non richiedono alcuna cura. I bruchi hanno bisogno di cibo fresco ogni giorno. Se necessario, l’habitat deve essere pulito da escrementi e altri insetti.
Sforzo per la cura della fase pupaleLiberare la crisalide dal tessuto di seta e trasferirla sull’Habitat.Liberare le pupe dal tessuto di seta. Non è necessario un trasferimento.
Possibilità di successoTasso di sopravvivenza del 70-90%.A seconda della purezza. Tasso di sopravvivenza compreso tra il 5 e l’80%.
I maggiori pericoli durante l’allevamento– Condensazione.
– Temperature superiori a 30°C.
– Tessuto di seta intorno alle pupe.
– Agenti patogeni come virus e batteri.
– Predatori nell’habitat.
– Si nutrono di piante trattate con pesticidi.
– Foglie bagnate.
Differenze tra l’allevamento di bruchi con cibo artificiale in una tazza e l’allevamento di bruchi con le piante.

Se le sue farfalle hanno deposto delle uova, c’è davvero la possibilità di allevare con successo le “uova”. Ecco alcuni passi che possono aiutarla in questo processo:

Contenitore di allevamento: Per proteggere le uova, stacchi delicatamente la foglia con le uova dalla pianta e la trasferisca in un contenitore di allevamento adatto. È meglio utilizzare un contenitore con possibilità di ventilazione e fornire foglie di ortica fresche come cibo. Il nostro contenitore per bruchi può essere pulito e riutilizzato a questo scopo.

Monitorare le condizioni ambientali: Si assicuri che la temperatura e l’umidità nel contenitore di allevamento soddisfino i requisiti della specifica specie di farfalla. Pulisca quotidianamente il contenitore dei bruchi, rimuova gli escrementi e sostituisca quotidianamente le foglie di ortica per evitare la formazione di muffa.

È importante notare che allevare farfalle richiede pazienza e cura, e può anche richiedere esperienza. Non possiamo garantire il successo di questa impresa. Inoltre, quando si utilizzano uova provenienti esclusivamente da un kit di riproduzione, c’è un rischio maggiore di consanguineità, che può portare a problemi di sviluppo. Pertanto, consigliamo di utilizzare farfalle provenienti dalla natura e/o un secondo kit di riproduzione per scopi di outbreeding.

Nella foto qui sotto, si vede una femmina di Vanessa cardui che deposita piccole uova color turchese sulla parte inferiore di una foglia della sua pianta ospite.

Quando si allevano le farfalle Painted Lady, è possibile ottenere un tasso di sopravvivenza più elevato, pari al 70-90 % in cattività, rispetto al tasso medio del 5% in natura.

Per massimizzare le possibilità di sopravvivenza, i bruchi vengono solitamente spediti quando hanno pochi giorni di vita e l’ambiente deve essere mantenuto a una temperatura stabile. Inoltre, la rimozione di detriti come la seta e la frass (escrementi di insetti) dalle pupe prima di collocarle nell’habitat delle farfalle può contribuire a migliorare le loro possibilità di sopravvivenza.

Le farfalle Painted Lady hanno una durata di vita massima di un mese. Circa due settimane dopo essere uscite dalle pupe, le femmine depongono le uova fecondate.

Le uova si schiudono in bruchi nel giro di una settimana e i bruchi iniziano a mangiare e a crescere.

Dopo 2-3 settimane di sviluppo, i bruchi si trasformano in crisalidi.

Infine, dopo circa una settimana, le farfalle adulte emergono dalle pupe.


Le uova della farfalla Painted Lady hanno un diametro medio di circa 0,6 mm e un’altezza di circa 0,7 mm. In genere pesano circa 0,000145 g, il che li rende simili per dimensioni e peso a un granello di sabbia.

Dopo la schiusa, il bruco cresce fino a raggiungere una lunghezza di circa 40 mm e un peso di 0,5 g entro 14 giorni, a una temperatura costante di 24°C.

La crisalide pesa circa 0,5 g e misura circa 2 cm.

La farfalla adulta ha un’apertura alare di circa 6,5 cm, il che la rende una delle farfalle più grandi d’Europa. Il peso è compreso tra 0,3 e 0,5 g.

La farfalla Painted Lady è una specie migratrice, che segue un percorso simile a quello degli uccelli migratori. Alla fine di settembre, le farfalle migrano verso le regioni meridionali per riprodursi e la loro prole ritorna al nord in primavera.

Durante l’inverno, le farfalle Painted Lady si trovano in Nord Africa. Quando le condizioni di vita si deteriorano, di solito all’inizio di aprile, le farfalle volano verso la regione mediterranea e l’Europa meridionale. Durante la migrazione verso la Germania, attraversano le Alpi, volando ad altitudini fino a 3.000 metri.

Nel corso della loro vita, le farfalle Painted Lady possono percorrere fino a 1.000 km, con la capacità di volare a una velocità di 50 km/h e di coprire distanze fino a 300 km al giorno. Usano il sole per orientarsi.

In natura, le farfalle hanno più spazio per impuparsi, il che può aiutarle a evitare il tessuto di seta e altri bruchi.

Tuttavia, è ancora comune che le farfalle non si schiudano correttamente in natura.

Rimuovendo il tessuto di seta, è possibile dare alle farfalle maggiori possibilità di schiudersi con successo.

Gli insetti sono un gruppo eterogeneo di animali che si trovano in tutto il mondo, in quasi tutti gli habitat e su tutte le principali terre emerse. Esistono oltre un milione di tipi diversi di insetti, il che li rende il gruppo di animali più vario del pianeta. Inoltre, costituiscono più del 75% di tutti gli esseri viventi sulla Terra.

Esistono tre gruppi principali di insetti:

  • insetti senza ali (come le formiche),
  • insetti con le ali (come le farfalle), e
  • insetti senza ali con guscio esterno duro (come i coleotteri).

Sì, le farfalle sono insetti.

Sì, le farfalle sono impollinatori.

Le farfalle svolgono un ruolo vitale per la salute e la diversità degli ecosistemi grazie al loro ruolo di impollinazione e alla loro posizione nella catena alimentare.

L’impollinazione, il processo di trasferimento del polline dalla pianta maschio alla pianta femmina, è essenziale per la riproduzione di molte specie vegetali. Le farfalle contribuiscono all’impollinazione raccogliendo il polline sul loro corpo mentre si nutrono del nettare dei fiori e trasferendo poi il polline ad altri fiori che visitano. Questo processo permette a diverse specie vegetali di fertilizzarsi a vicenda, dando vita a un ecosistema più vario e robusto.

Inoltre, molti animali, tra cui uccelli, lucertole e pipistrelli, si affidano alle farfalle come fonte di cibo. Senza farfalle, questi animali potrebbero faticare a trovare altre fonti di cibo, causando un potenziale declino delle loro popolazioni.

Le farfalle aggiungono bellezza e vita al mondo, ricordandoci l’incredibile diversità della vita sul nostro pianeta.

Le farfalle e le falene sono entrambi insetti appartenenti all’ordine dei Lepidotteri, ma ci sono alcune differenze fondamentali tra i due.

Una differenza importante è che le farfalle sono diurne, cioè attive durante il giorno, mentre le falene sono notturne, cioè attive di notte.

Altre differenze sono la forma e l’aspetto delle antenne e il modo in cui si appoggiano alle ali. Le farfalle tendono ad avere antenne sottili e ricurve con una punta simile a una clava e di solito riposano con le ali tenute erette sul dorso. Le falene, invece, hanno antenne più spesse e piumose e tendono a riposare con le ali distese.

No, le farfalle non sono falene.

Sì, le farfalle possono vedere.

Le farfalle hanno occhi sensibili alla luce ultravioletta, che permette loro di vedere colori non visibili all’uomo. Ciò conferisce loro una prospettiva unica sull’ambiente circostante e fa sì che i colori delle loro ali appaiano più vivaci.


Quanto è simile la visione attraverso una lente sfaccettata all’esperienza visiva di una farfalla?

È difficile dire con esattezza quanto la visione attraverso una lente sfaccettata sia simile all’esperienza visiva di una farfalla, poiché i sistemi visivi delle farfalle e degli esseri umani sono molto diversi.

Le farfalle hanno occhi composti, composti da molte piccole sfaccettature o lenti, che permettono loro di vedere un ampio campo visivo e di rilevare rapidamente i movimenti. Ogni sfaccettatura fornisce un’immagine separata, che viene poi elaborata dal cervello dell’insetto per creare un’immagine composita.

Gli esseri umani, invece, hanno una singola lente in ciascun occhio, che fornisce un’immagine più dettagliata e focalizzata. La visione attraverso una lente sfaccettata può fornire un campo visivo ampio simile a quello di una farfalla, ma è improbabile che fornisca lo stesso livello di dettaglio e chiarezza. Inoltre, il modo in cui il cervello elabora l’immagine sarebbe diverso.

Le farfalle non hanno orecchie e non sono in grado di sentire i suoni. Utilizzano invece le loro antenne per rilevare le vibrazioni nell’aria.

Le farfalle subiscono la metamorfosi, un processo attraverso il quale cambiano forma e diventano capaci di volare. Il processo inizia quando una farfalla depone un uovo, che si schiude in un bruco. Il bruco cresce e alla fine forma una crisalide, all’interno della quale subisce la trasformazione in farfalla. Una volta completata la trasformazione, la farfalla esce dalla crisalide ed è in grado di volare.

La dama dipinta (Vanessa cardui), la piccola tartaruga (Aglais urticae), il pavone europeo (Inachis io), la farfalla cometa (Polygonia c-album), la farfalla dell’acero (Araschnia levana) e l’ammiraglio rosso (Vanessa atalanta) sono noti per utilizzare le ortiche come fonte di cibo per le loro larve.

Le farfalle adulte depongono le uova sulle ortiche e i bruchi, crescendo, consumano la pianta.

La crisalide è uno stadio del ciclo vitale di un insetto che viene dopo la larva e prima dello stadio adulto.

Il bozzolo è un involucro protettivo fatto di seta, creato da alcune specie di bruchi per avvolgersi durante l’impupamento.

La maggior parte delle farfalle inizia la propria vita sotto forma di uova, che si schiudono in bruchi entro due settimane. Dopo un periodo di crescita e sviluppo, il bruco forma una pupa, da cui alla fine emerge una farfalla adulta.

Le farfalle non sono in grado di volare in caso di pioggia battente perché le loro ali si bagnano e si appesantiscono, rendendo difficile tenerle sollevate e farle battere abbastanza velocemente da rimanere in aria. Di conseguenza, non sono in grado di volare in queste condizioni.

Alcune specie di farfalle dormono sui rami degli alberi, mentre altre dormono a terra o sui fiori. È comune che le farfalle trovino un luogo riparato dove riposare durante la notte o quando il tempo è inclemente. Alcune farfalle usano addirittura le ali per creare un baldacchino per proteggersi dalle intemperie.

Le farfalle non hanno la stessa capacità di provare dolore degli esseri umani e di altri animali con sistema nervoso centrale.

Sebbene siano in grado di percepire il tatto attraverso il loro corpo sensibile e le antenne, non hanno gli stessi recettori che permettono di percepire il dolore.

Ciò significa che non sono in grado di provare dolore fisico come gli esseri umani e gli altri animali dotati di sistema nervoso centrale.

I predatori più comuni delle farfalle sono: topi, ragni, formiche, vespe parassite e uccelli.

Inoltre, anche le attività umane, come lo sfalcio delle piante di cui si nutrono i bruchi o l’uso di pesticidi, possono avere un impatto negativo sulle popolazioni di farfalle.

Le farfalle hanno colori diversi per una serie di motivi, tra cui il mimetismo per confondersi con l’ambiente circostante ed evitare i predatori, oltre che per attirare i compagni.

Le farfalle sono considerate bellissime grazie alla loro vasta gamma di colori vivaci, ai disegni intricati e alle ali delicate.

La varietà di motivi e colori, alcuni audaci e appariscenti, altri più tenui, ne accresce la bellezza.

Inoltre, i loro movimenti aggraziati e il modo in cui sbattono le ali li rendono piacevoli da osservare.

Le farfalle respirano attraverso un sistema di minuscoli tubi ramificati, chiamati trachee, che si estendono dalla bocca alle sacche aeree e permettono loro di prendere aria.

Anche altri insetti, come i coleotteri, le formiche e le api, respirano attraverso un sistema di trachee. Tuttavia, a differenza delle farfalle, molti di questi insetti non hanno sacche aeree specializzate. Inoltre, molti altri invertebrati, come gli aracnidi e i crostacei, hanno sistemi respiratori simili alle trachee.

Le farfalle regolano la loro temperatura corporea utilizzando le ali per assorbire o riflettere il calore del sole.

Le farfalle non hanno la capacità di mordere.

La maggior parte delle farfalle è dotata di una lunga proboscide simile a una cannuccia, che utilizza per aspirare il nettare dai fiori.

Possiedono recettori del gusto sui tarsi (gli ultimi segmenti delle zampe) che usano per assaggiare il cibo quando lo mangiano.

Le farfalle hanno una lunga proboscide tubolare che permette loro di arrivare in profondità nei fiori per estrarre il nettare.

La proboscide è una lunga lingua simile a una cannuccia che viene ripiegata quando non viene utilizzata. Quando una farfalla si nutre, estende la sua proboscide, la srotola e la usa per succhiare il nettare dai fiori.

Questa struttura allungata permette loro di arrivare in profondità nei fiori, cosa che non potrebbero fare altrimenti, e quindi di nutrirsi di una varietà di fiori.

Sì, le farfalle possono bere acqua zuccherata. Usano la proboscide, una lunga lingua tubolare, per succhiare il nettare dai fiori o da altre fonti di liquidi zuccherini.

Alcune farfalle mangiano le banane, ma non tutte. Si può provare a offrire una banana a una farfalla, ma potrebbe non essere interessante.

Le farfalle che amano le banane sono Limenitis archippus e Asterocampa celtis.

Sì, le farfalle mangiano il miele.

Si consiglia di diluire il miele con acqua.

Alcune specie di farfalle possono mangiare le fragole, ma non è comune.

Sì, le farfalle mangiano l’anguria.

Le farfalle possono essere sia maschi che femmine.

Le farfalle si accoppiano toccandosi l’addome.

Le farfalle si riproducono attraverso un processo noto come metamorfosi completa.

Questo processo prevede quattro stadi distinti: uovo, larva, pupa e adulto. Le uova vengono deposte da farfalle adulte, che poi si schiudono in una larva o bruco. Il bruco si trasforma poi in crisalide o pupa prima di emergere come farfalla adulta.

Alcune specie di farfalle depongono le uova sul terreno o sulla parte inferiore delle foglie. Le uova si schiudono in bruchi che rompono il guscio e iniziano a nutrirsi delle foglie circostanti. I bruchi crescono e fanno la muta più volte durante il loro sviluppo. Una volta cresciute, si impupano e dopo un periodo di circa una settimana emergono come farfalle adulte.

Esistono due modi per determinare il sesso di una farfalla Painted Lady.

Il primo modo consiste nell’esaminare i genitali e identificare la presenza di organi sessuali specifici.

Il secondo modo consiste nell’osservare il comportamento delle farfalle adulte, poiché la femmina è tipicamente quella che depone le uova.

Il sesso della farfalla del cavolo bianco (Pieris brassicae) può essere determinato dal disegno delle macchie nere sulle ali e dalle dimensioni del corpo. Le femmine tendono a essere più grandi dei maschi.

Sì, le farfalle sono invertebrati, cioè non hanno una spina dorsale o una colonna vertebrale. Appartengono al phylum Arthropoda, che comprende anche insetti, ragni e crostacei.

Le farfalle non sono in pericolo nel loro complesso, ma alcune specie di farfalle stanno affrontando un declino della popolazione a causa della perdita di habitat, dell’inquinamento, dell’uso di pesticidi e dei cambiamenti climatici.

Alcune specie sono considerate in pericolo, minacciate o in pericolo critico dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN).

È importante proteggere e conservare gli habitat e gli ecosistemi per garantire la sopravvivenza delle farfalle e di altri animali selvatici.

Esistono diverse specie di farfalle considerate rare o a rischio di estinzione in Europa, tra cui la grande blu (Maculinea arion), la grande rame (Lycaena dispar), la fritillaria bruna alta (Argynnis adippe), la blu dal ciuffo d’argento (Plebejus argus) e la duca di Borgogna (Hamearis lucina).

Anche altre specie, come la piccola foglia di rame (Lycaena phlaeas) e la frittrice di palude (Euphydryas aurinia), hanno registrato un calo della popolazione negli ultimi anni. Questi cali sono spesso dovuti alla perdita e al degrado dell’habitat, all’uso di pesticidi e ai cambiamenti climatici.

Ci sono alcune specie di farfalle che migrano ogni anno in Germania.

Alcuni esempi sono la Dama dipinta (Vanessa cardui), l’Ammiraglio rosso (Vanessa atalanta) e il Colias croceus.

Queste farfalle migrano tipicamente in Germania dal sud in cerca di temperature più calde e di un ambiente più favorevole alla riproduzione e all’alimentazione.

Anche altre specie di farfalle migrano in Germania, ma queste sono alcune delle più comuni.

Le farfalle sono spesso associate a vari simboli e significati, come ad esempio:

  • Trasformazione e cambiamento: la metamorfosi di un bruco in farfalla è vista come un potente simbolo del processo trasformativo di crescita e cambiamento personale.
  • Libertà e leggerezza: le farfalle sono note per la loro natura aggraziata e libera, che può simboleggiare la libertà di essere se stessi e la capacità di lasciare andare vecchi schemi e convinzioni.
  • Amore e romanticismo: l’aspetto delicato e colorato delle farfalle è spesso associato all’amore e all’attrazione, rendendole un simbolo popolare di romanticismo e corteggiamento.
  • Spiritualità e illuminazione: in molte culture le farfalle sono considerate messaggere dell’anima e sono associate al viaggio spirituale alla scoperta di sé e dell’illuminazione.
  • Rinnovamento e rinascita: l’emergere di una farfalla dalla sua crisalide è spesso visto come un simbolo di nuovi inizi e del ciclo di vita, morte e rinascita.
  • Speranza e resilienza: la capacità della farfalla di superare le avversità e di emergere come una creatura bella e potente è spesso vista come un simbolo della speranza e della resilienza dello spirito umano.

Ci sono alcuni motivi per cui le farfalle possono posarsi su di voi. Uno dei motivi è che sono attratti dal colore dei vestiti. Un altro motivo è che sono attratti dal calore del corpo.

Se immergete un dito nell’acqua zuccherata, è probabile che una farfalla si poserà sulla vostra mano e la mangerà.

Se una farfalla si posa su di voi, potrebbe essere il segno che state per intraprendere una nuova avventura. Le farfalle sono anche un simbolo di trasformazione, quindi questo potrebbe essere un periodo di grandi cambiamenti nella vostra vita.

Non esiste una risposta specifica a questa domanda, poiché le farfalle possono entrare nelle case per diversi motivi.

Tuttavia, le ragioni più comuni sono la ricerca di un riparo dal maltempo, la ricerca di un compagno, di qualcosa da mangiare o di un luogo dove deporre le uova.

La maggior parte delle specie di farfalle non è velenosa.

Un piccolo numero di specie della famiglia Lycaenidae (azzurri, rame e pellirosse) ha larve (bruchi) che si nutrono di piante contenenti tossine. Queste tossine vengono poi trasmesse alle farfalle adulte, rendendole tossiche per i predatori.

Ci sono alcuni motivi per cui le farfalle possono essere considerate malvagie.

Alcune specie possono essere fastidiose per gli agricoltori, poiché spesso si nutrono delle colture.

Le farfalle sono spesso associate alla morte perché alcune sono attratte dalla frutta in decomposizione, che può contenere batteri nocivi.

In alcune culture, le farfalle sono anche considerate spiriti maligni che possono rubare l’anima delle persone.

Alcuni pensano che le farfalle siano creature spirituali.

Le farfalle sono state associate a vari significati spirituali e culturali nel corso della storia. In molte culture sono visti come simboli di trasformazione, rinascita e crescita spirituale. A volte sono anche associati all’anima o allo spirito. Tuttavia, se le farfalle siano o meno considerate spirituali è una questione di convinzioni e interpretazioni personali.

Le farfalle, note anche come Lepidotteri, si sono evolute nel corso di milioni di anni attraverso il processo di selezione naturale. Le prove fossili suggeriscono che le prime farfalle conosciute sono apparse intorno alla metà dell’Eocene, circa 50 milioni di anni fa.

La loro evoluzione può essere fatta risalire a un gruppo di falene chiamate micromotori, che avevano caratteristiche simili alla moderna farfalla. Nel corso della loro storia evolutiva, le farfalle hanno subito molti cambiamenti nelle loro caratteristiche fisiche e nel loro comportamento, adattandosi a diversi ambienti e fonti di cibo.

La diversità delle specie di farfalle che vediamo oggi è il risultato di milioni di anni di evoluzione.

Un’altra fonte cita una storia che è stata raccontata da molte culture e religioni nel corso dei secoli. La versione più diffusa della storia racconta che un gruppo di dei e dee stava giocando d’azzardo. Una delle dee, di nome Psiche, era così bella che le altre dee erano gelose di lei.

Per punire Psiche, usarono i loro poteri per farla addormentare. Mentre dormiva, le hanno lanciato una maledizione che l’avrebbe trasformata in una farfalla al suo risveglio. Psiche si sveglia e scopre di essersi trasformata in una farfalla.

Catturare una farfalla non è così facile e richiede un po’ di pazienza. L’importante è catturare la farfalla senza ferirla.

Ci sono due modi per catturare una farfalla. È meglio usare una rete. In alternativa, le farfalle possono essere catturate a mano.

Per catturare una farfalla, bisogna prima trovare una farfalla. Se riuscite a vederla, cercate di seguire la farfalla finché non siete abbastanza vicini da poterla catturare con un retino o con le mani.

Se si utilizza una rete per catturare la farfalla, il tessuto della rete deve essere il più morbido possibile in modo da non ferire la farfalla.

È più difficile catturare una farfalla a mano. Tuttavia, spesso questa è l’unica soluzione perché non si ha necessariamente una rete con sé. Se si cerca di catturare la farfalla a mano, si consiglia di seguirla finché non si posa su un fiore. A questo punto potete prendere la farfalla per le ali chiuse tra l’indice e il medio.
Le ore fresche del mattino sono particolarmente favorevoli a questo metodo.

Si può anche provare a catturare una farfalla con una trappola. Qui spesso è necessario avere molto tempo e fortuna.

I bruchi si liberano della pelle come i serpenti, ad esempio. I bruchi di farfalla si liberano della pelle perché non cresce con loro.

Si visita una casa delle farfalle per osservare le farfalle tropicali. Nella maggior parte delle case delle farfalle, le pupe delle farfalle vengono importate da paesi tropicali per poter presentare qui i giganti colorati.

Nelle case delle farfalle non si vedono mai farfalle morte sul pavimento. Il motivo è l’operosità delle quaglie.

Le quaglie sono predatori naturali di farfalle e mantengono pulita la casa delle farfalle. Le quaglie mangiano anche altri insetti, come formiche o ragni, vicino al terreno.

Le galline non sono adatte a questo scopo, perché sono troppo veloci e quindi amano afferrare anche le farfalle ancora vive.

Più alta è la temperatura, più breve è il tempo di sviluppo.

Questo effetto può essere osservato solo nell’intervallo di temperatura compreso tra 17 °C e 30 °C circa. Se la temperatura è più lunga o significativamente più alta o più bassa, questo ha un effetto negativo sul tasso di sopravvivenza delle farfalle.

È assolutamente necessario evitare temperature superiori ai 40°C.

La lunghezza media del corpo è di 30 mm.

Come per gli esseri umani, esistono farfalle Painted Lady grandi e piccole. Questo non ha necessariamente a che fare con il genere.

Il bruco della dama dipinta ha 16 zampe. Sono composti come segue:

  • Tre paia di gambe vere e
  • Cinque paia di gambe finte (dette anche proleghe).

Le zampe prominenti si differenziano dalle zampe “vere” perché non sono segmentate e si comportano più come ventose!

Sebbene le zampe non siano “vere” zampe, i bruchi le usano essenzialmente per la locomozione.

La farfalla Painted Lady adulta ha 6 zampe come tutti gli insetti. Tuttavia, le due zampe anteriori sono più corte e di solito sono solo ripiegate. Le zampe anteriori sono utilizzate esclusivamente per la preparazione.

La farfalla Painted Lady adulta si regge sulle 4 zampe posteriori.

La metamorfosi descrive l’intera trasformazione da uovo a farfalla completamente sviluppata.

La farfalla Painted Lady vola dal Nord Africa all’Europa in primavera (da aprile). In tarda primavera torna in Nord Africa per svernare.

La proboscide è arrotolata.

Di solito le farfalle sono relativamente tranquille. Tuttavia, ci sono farfalle che emettono suoni.

Tra questi, ad esempio, la falena della morte africana (Acherontia atropos), che emette rumori di schiacciamento quando viene disturbata.


Possiamo rispondere alle sue domande? Siamo lieti di ricevere il vostro feedback.